fbpx

Content Marketing: come trovare idee per i contenuti

Content-marketing-centro-ottico-2

Content Marketing: come trovare idee per i contenuti

Il content marketing è uno strumento fondamentale per costruire una buona reputazione online, ma non è facile trovare idee per comunicazioni continuative e coinvolgenti.
Ci sono molti modi per trovare degli spunti: qui elenchiamo alcuni suggerimenti pratici per aiutarti nella ricerca.

1. Premessa: chiarisci i tuoi obiettivi

La prima cosa da fare quando pianifichi contenuti per i social media, il tuo blog o le newsletter, è capire quali sono i tuoi obiettivi: migliorare la reputazione del centro ottico, soddisfare le esigenze di informazione dei tuoi clienti, aumentare il numero di clienti, riposizionare l’immagine del tuo punto vendita o altro ancora.
Molte attività di content marketing sono inefficaci semplicemente perché non includono questo passaggio, che invece è essenziale per creare contenuti che abbiano ripercussioni positive sul tuo centro ottico.

2. Identificare le esigenze dei clienti

Lo scopo del content marketing è attrarre e mantenere clienti con contenuti utili e di qualità, per cui il secondo passo è capire quali tipi di contenuti saranno apprezzati dal tuo pubblico.

L’identificazione delle richieste ed interessi dei clienti dovrà tener conto anche dei ritorni per il centro ottico. Non ha senso infatti creare contenuti che il tuo pubblico ama, se i tuoi sforzi non restituiscono valore anche alla tua azienda.

Ci sono molti modi diversi per comunicare ai clienti contenuti utili e di valore. A volte condividere informazioni semplici, come gli orari di apertura e chiusura del negozio, è tutto ciò che serve. Altre volte la comunicazione deve essere molto in target ed estremamente personalizzata. Le informazioni sul benessere visivo sono uno dei contenuti più preziosi da condividere.

3. Quale contenuto sta cercando il tuo cliente?

Il modo più semplice per scoprirlo è ascoltare ciò di cui i clienti stanno parlando.

Ricerche su Instagram

Una rapida ricerca su Instagram può essere una grande fonte di idee e ispirazione. La logica è semplice: se le persone scelgono di ritagliarsi del tempo per scattare foto e condividerle, è probabile che siano interessate al soggetto ritratto in quelle foto.

Vai su instagram.com o apri l’app per dispositivi mobili e cerca una parola generica per la tua categoria o relativa a un’esigenza di base del pubblico. Ad esempio, ecco uno screenshot con alcuni risultati della ricerca di #occhialidavista. Puoi trarre spunti sul modo in cui vengono presentate le immagini, il contesto, nonché l’utilizzo di grafiche e filtri.

content-marketing-instagram

Ad esempio, Starbucks ha tratto ispirazione dall’abitudine dei clienti di pubblicare foto con in mano una tazza di caffè: oggi una parte significativa dei contenuti di Starbucks su Instagram utilizza questo format.

Il potere delle domande

Un modo diretto ed immediato per capire a che contenuti sono interessati i tuoi clienti è chiederlo direttamente a loro quando visitano il tuo centro ottico.

Alcuni strumenti web possono suggerire risposte alle domande che le persone si stanno ponendo su un certo argomento, come AnswerThePublic; anche Keyword Tool e Hypersuggest  sono utili: digitando una parola chiave si ottengono suggerimenti per le keywords su cui costruire nuovi contenuti.

Puoi ottenere suggerimenti inaspettati ed interessanti anche inserendo un inizio di ricerca in Google: mentre digiti nella barra di ricerca compare un testo precompilato che può darti idee di contenuto.

4. Le buone idee sono flessibili

Dai vita alla stessa idea in modi e contesti diversi, ovvero adatta un’idea per lavorare su una varietà di canali social diversi.
Non aver paura a riproporre le tue idee. Molti clienti non sono presenti in tutte le piattaforme e soprattutto personalizzare i contenuti significa anche adattarli per i diversi mezzi e touchpoint.

Sfogliare libri di testo, ebook e riviste

Sfoglia le pagine di una bella rivista illustrata, rileggi i passi dei libri che più ti hanno colpito oppure informati online sui testi che potrebbero fare al tuo caso e fai in modo che arrivino ai tuoi clienti. Testi, immagini, parole riguardanti il benessere visivo sono ottime fonti di ispirazione e graditi ai tuoi clienti, che non hanno a disposizione tutti i tuoi canali di informazione.

Un giro su Youtube

Dopo Google, Youtube è il secondo motore di ricerca più usato al mondo. Il traffico di Youtube rappresenta il 10% del totale del traffico sul web. Ogni giorno vi sono 2 miliardi di visualizzazioni video. E’ qui che si trovano le nuove tendenze, contenuti virali  e freschi.

Storytelling aziendale

Racconta la tua giornata tipo: condividi le foto del tuo centro ottico, della pausa caffè o di una riunione del team.
Quello che succede all’interno della tuo negozio interessa i clienti e crea coinvolgimento. In questo modo oltre a fare storytelling aziendale, migliori la tua reputazione online, mostrando la coesione del tuo gruppo e ispirando fiducia alla tua community.

Mini video formativi: racconta l’esperienza

I tutorial piacciono sempre! Stai utilizzando un nuovo strumento nel tuo centro ottico? Hai appena ricevuto un nuovo prodotto? Mostralo, crea un tutorial, comunica ai tuoi clienti i vantaggi del tuo acquisto. Oltre a creare dei contenuti, darai loro informazioni utili che vorranno condividere. Raccontare ciò di cui sei esperto è unico.

5. La frequenza delle comunicazioni

Ti chiedi con quale frequenza devi condividere contenuti? Pensa a quanto spesso parli con i tuoi amici più cari. È improbabile che tu “pianifichi” una telefonata con loro ogni giorno; invece, li chiami ogni volta che hai qualcosa di interessante o prezioso da condividere. Questo dovrebbe essere anche il tuo approccio alla condivisione di contenuti: puoi pubblicare un post sul blog o inviare una newsletter tutte le volte che hai qualcosa di significativo da condividere con il tuo pubblico. Se non hai nulla di nuovo da aggiungere, non pubblicare solo per il gusto di farlo.

 

Condividi →
Rossella Bianchi
rossella.bianchi@bludata.com

Responsabile Marketing di Bludata Informatica