fbpx

SMS Marketing: gli errori da evitare

SMS Marketing: gli errori da evitare

L’SMS (e SMS con link) marketing è un modo estremamente popolare per i centri ottici di raggiungere i propri clienti in modo più diretto rispetto ad altri canali come, ad esempio, i social media. Se gestito correttamente, potrai godere di molti vantaggi, come una migliore fidelizzazione e maggiori vendite. Tuttavia, come per qualsiasi forma di marketing, potresti commettere degli errori.
In questo post metteremo in evidenza alcuni degli errori più comuni e come evitarli.

1. Inviare SMS senza una strategia: datti uno scopo

Per massimizzare i tuoi investimenti di marketing, gli SMS ed SMS con link dovrebbero essere parte della strategia globale di marketing del tuo centro ottico.
Ad esempio, da solo (se ne hai le competenze) o con l’aiuto di un consulente, puoi creare un calendario trimestrale dei contenuti digitali in cui vengono coordinate comunicazioni SMS, email, social media.

Inizia con il ciclo di vita del cliente per determinare a chi inviare i messaggi.
Grazie a strumenti come FOCUS CRM potrai sfruttare l’automazione per creare set di comunicazioni complesse.
Ad esempio, potrai inviare un SMS solo ai clienti che non hanno ancora approfittato di una promozione.

Alcuni esperti di marketing ritengono che le forme tradizionali di marketing non richiedano necessariamente uno scopo o un obiettivo specifico, ma per l’SMS marketing non è così. Stai inviando un messaggio direttamente a una persona e molto probabilmente interrompi qualcosa che sta facendo, quindi dovresti avere una buona ragione per farlo.

Lo scopo dell’SMS marketing dovrebbe ricollegarsi agli obiettivi aziendali del tuo centro ottico a breve e lungo termine. Considera perché stai scegliendo questo tipo di marketing rispetto o insieme ad altre forme di marketing. Successivamente, concentrati su uno scopo specifico, come programmare o confermare appuntamenti, offrire promozioni, servizi o informazioni rapide.
Esempi di informazioni rapide includono quanto segue:

  • Un promemoria che il tuo evento dal vivo avrà luogo il giorno dopo.
  • Un annuncio della promozione presso il tuo centro ottico terminerà tra pochi giorni.
  • Una notifica che indica che gli occhiali da sole del brand X (in target per il cliente) stanno per esaurirsi.
  • La richiesta di riscontro sull’adattamento all’occhiale progressivo appena acquistato.

2. Non segmentare il tuo pubblico e non personalizzare i tuoi messaggi

Quando le persone ricevono un messaggio di marketing generico, può sembrare che il centro ottico non si stia prendendo il tempo per conoscere abbastanza bene i propri clienti. Ciò può creare una sensazione di disconnessione tra il cliente e il centro ottico.

Per questo è importante che le comunicazioni siano personalizzate. Infatti è più probabile che le persone rispondano a un messaggio personalizzato rispetto a uno generico inviato a molte persone. Oggi, quando ci riferiamo alla personalizzazione, non stiamo parlando di inserire il nome del tuo cliente nel saluto, ma di segmentare il tuo elenco in modo che le persone ricevano le comunicazioni che sono rilevanti per loro.

Il successo di una comunicazione di marketing dipende dalla rilevanza del suo messaggio per il suo pubblico di destinazione. Nella maggior parte dei casi, l’invio dello stesso messaggio a tutti i clienti del database si tradurrà in un basso tasso di risposta. Tuttavia, quando segmenti il ​​tuo pubblico, puoi personalizzare il tuo messaggio in modo che per il destinatario risuoni come personale. Di conseguenza, è più probabile che il messaggio SMS non venga letto con distrazione, ma anzi, che generi una reazione.
Segmentare i destinatari significa poter adattare la tua comunicazione a gruppi specifici di persone, il che può contribuire ad un tasso di risposta più elevato.

Con FOCUS CRM, utilizzando i dati del tuo database di FOCUS 10, potrai segmentare in base alle condizioni più utili: potrai facilmente includere o escludere gruppi di clienti per età, sesso, caratteristiche del nuovo occhiale o fornitura LAC, precedenti acquisti, ultimo appuntamento e molto altro.

 

FOCUS-CRM-condizioni

Fig. Esempio di applicazioni possibile in FOCUS CRM:

 

4. Non avere un chiaro invito all’azione

Una call to action chiara è uno degli elementi essenziali di una campagna di SMS marketing di successo.
È meno probabile che i clienti facciano clic sul tuo sito web o prenotino un appuntamento se non sono sollecitati a farlo.
Inoltre, la mancanza di una call to action può rendere la tua campagna di marketing sfocata, senza direzione, e disallineata con la strategia globale del centro ottico.

Quando crei il testo, specialmente se nel tuo SMS c’è un link (dove avrai maggiore spazio), mantienilo conciso e diretto. Inoltre, assicurati che sia pertinente per il tuo pubblico di destinazione.
Negli SMS, in cui hai solo 160 caratteri, il testo deve essere studiato con cura per poter includere anche la call to action.

Ecco alcuni esempi di testo per la call to action:

  • Chiamaci
  • Prenota
  • Scrivi una recensione

5. Inviare troppi messaggi o nel momento sbagliato

Negli ultimi anni, l’SMS marketing è diventato un modo sempre più popolare per le aziende di raggiungere i clienti. Tuttavia, come con qualsiasi campagna di marketing, esiste un modo giusto e uno sbagliato per farlo. Capita che le aziende commettano l’errore di inviare troppi messaggi ai propri clienti. Sebbene sia essenziale tenere informati i tuoi clienti sui tuoi ultimi prodotti e promozioni, bombardarli con troppi messaggi SMS può essere controproducente.

La tempistica e la frequenza sono un aspetto molto importante da considerare.

Se i tuoi messaggi SMS arrivano in un momento in cui alcune persone sono impegnate o stanno dormendo, è probabile che non saranno felici di vedere il tuo messaggio.
Se invii troppo spesso, rischi di infastidire i destinatari.

Ecco perché è importante programmare le comunicazioni per orari e frequenze che si adattino al ciclo di acquisto del cliente e del tuo centro ottico. Non esiste una regola univoca valida per tutti, quindi è importante conoscere veramente i tuoi clienti e il ciclo di acquisto per capire la frequenza ottimale.

Se utilizzerai FOCUS CRM per inviare SMS e SMS con link potrai:

  • Impostare il numero massimo di comunicazioni settimanali o mensili per ogni destinatario
  • Impostare la fascia oraria in cui desideri che partano le comunicazioni.

Inoltre, potrai programmare ogni campagna o attività ciclica con una specifica frequenza temporale tra una comunicazione e l’altra.

6. Non testare le tue comunicazioni

In qualità di marketer, dovresti testare i tuoi SMS o SMS con link, possibilmente con un A/B test.
In cosa consiste? Nel creare due versioni di un SMS e testarle per verificarne l’efficacia, ricordando di testare un solo elemento alla volta.

In FOCUS CRM abbiamo messo a disposizione la funzione TEST degli SMS e SMS con link: potrai inviare a te stesso oppure ad alcuni specifici contatti il messaggio che stai componendo e verificarne il contenuto prima che venga trasmesso a centinaia di clienti.

 

7. Utilizzo del partner SMS sbagliato

Ci sono molte aziende che forniscono soluzioni SMS per le aziende. C’è anche una variazione nella qualità dei servizi che forniscono.
Sappiamo che risparmiare denaro è fantastico, ma servizi a basso costo nascondono spesso funzionalità e misure di sicurezza inadeguate.

Il partner SMS sbagliato può aprire la tua strategia di marketing a vulnerabilità e minacce alla sicurezza, senza contare magari report poco precisi che non ti saranno utili per raggiungere i tuoi obiettivi strategici.

Ogni volta che hai a che fare con informazioni sensibili, come il numero di telefono di un cliente, la valutazione del partner deve basarci sull’affidabilità e il servizio.

8. Non tenere traccia dei risultati

I centri ottici che non tengono traccia dei risultati delle loro comunicazioni SMS e SMS con link perdono dati preziosi che potrebbero aiutarle a migliorare i loro sforzi di marketing.

Se utilizzi già FOCUS CRM, sai che questo software mette a tua disposizione molte analisi, sia relative all’andamento delle comunicazioni che al mezzo utilizzato (SMS o SMS con link). Grazie inoltre all’integrazione con FOCUS, puoi visualizzare i dati relativi alla retention e al fatturato generato da ogni campagna, attività ciclica o specifica comunicazione.

In sintesi

L’SMS marketing può essere uno strumento potente, se usato correttamente. Evitando gli errori che abbiamo delineato in questo post, puoi massimizzare l’efficacia della tue comunicazioni di marketing via SMS / SMS con link e assicurarti di ottenere il massimo dal tuo investimento. Se segmenti il tuo pubblico, personalizzi i tuoi messaggi e monitori i risultati, ti assicuri che le tue comunicazioni abbiano successo e forniscano valore ai tuoi clienti.

Rossella Bianchi
rossella.bianchi@bludata.com

Responsabile Marketing di Bludata Informatica