fbpx

L’intelligenza artificiale al servizio delle persone

L’intelligenza artificiale al servizio delle persone

E’ probabile che recentemente abbiate sentito parlare molto di intelligenza artificiale e di ChatGPT.

Di che cosa si tratta?

L’argomento “Intelligenza artificiale” ci è noto da diversi anni, ma recentemente, una società di Paloalto, che si chiama Open-AI, e che vede tra i suoi fondatori anche Elon Musk (che però poi ha lasciato), ha lanciato ChatGPT, un prototipo di chatbot basato su intelligenza artificiale specializzato nel dialogo uomo-macchina.
Si tratta del primo modello di generazione di testo a sfondare in modo importante.

Pochi mesi prima questa società aveva già lanciato DALL-E, un sistema di Intelligenza Artificiale (AI) che genera immagini tramite una descrizione testuale.
Oggi DALL·E 2, che è ancora in fase di sviluppo, può:

  • creare immagini e opere d’arte originali e realistiche da a descrizione testuale. Può combinare concetti, attributi e stili;
  • espandere le immagini oltre ciò che è nella tela originale, creando nuove composizioni;
  • apportare modifiche realistiche alle immagini esistenti da una didascalia in linguaggio naturale. Può aggiungere e rimuovere elementi tenendo conto di ombre, riflessi e trame.

L’immagine di copertina di questo post è stata creata con questa tecnologia!

I due sistemi, Dall-E e ChatCPT, insieme a MidJourney e Stable Diffusion, sono stati una bomba per tutti quelli che si interessano di tecnologia e innovazione e il 2022 verrà probabilmente ricordato come l’inizio di un’epoca nuova nella tecnologia.

Cosa significa avere a disposizione queste tecnologie?

Gli utilizzi delle tecnologie AI sono moltissimi e le persone stanno cercando di goderne subito come possono.
Oggi uno sviluppatore oggi può chiedere a ChatGPT di creare del codice o di controllarlo, un marketer può far elaborare post e contenuti ottimizzati, un copywriter può ottenere aiuto nella creazione di testi.

Le reazioni nel mondo sono state molto diverse.
C’è chi ha reagito con entusiasmo e chi con diffidenza, come il consiglio scolastico di New York che ha bloccato l’accesso alle sue reti, per impedire ai ragazzi di usarlo per scrivere i loro saggi al posto loro (Fonte).

Da diverso tempo anche in Bludata ci stiamo interessando a queste innovazioni tecnologiche per comprendere come possono essere utili al nostro lavoro.

Volete un esempio di semplice utilizzo?
Ci siamo divertiti a chiedere a ChatGPT di scrivere parte di questo capitolo. Ecco la sua elaborazione:

ChatGPT è una tecnologia di conversazione sviluppata da OpenAI che consente agli utenti di interagire con un’intelligenza artificiale (IA) in modo naturale e intuitivo. Consente agli utenti di chattare con un’IA in modo simile a come si chatterebbe con una persona reale. L’IA è in grado di comprendere le domande e le richieste degli utenti e fornire risposte pertinenti. La tecnologia di ChatGPT può essere utilizzata per creare chatbot, assistenti virtuali, sistemi di supporto clienti e altri servizi basati sull’intelligenza artificiale.

 

chatgpt

 

ChatGPT sta sviluppando costantemente nuove tecnologie per migliorare l’esperienza di conversazione. Tra le novità in arrivo ci sono una maggiore comprensione del linguaggio naturale, una maggiore capacità di rispondere a domande complesse e una più ampia gamma di argomenti che ChatGPT può discutere. Inoltre, stanno lavorando a un sistema di apprendimento automatico che consentirà a ChatGPT di imparare dalle conversazioni precedenti e diventare sempre più intelligente.

Ci dobbiamo preoccupare? No, GPT (Generative Pre-trained Transformer) non sostituirà il lavoro delle persone.
G
PT è una tecnologia che può essere utilizzata per aiutare le persone a svolgere i loro compiti più velocemente e con maggiore precisione.
In
oltre, GPT può essere utilizzato per creare contenuti di qualità superiore in modo più efficiente.
Aspettiamoci invece che aumentino le richieste di “curatori” di contenuti.

 

Rossella Bianchi
rossella.bianchi@bludata.com

Responsabile Marketing di Bludata Informatica