fbpx

Invio telematico dei corrispettivi: dal I gennaio 2021 l’obbligo si applica a tutti gli ottici

invio-telematico-corrispettivi

Invio telematico dei corrispettivi: dal I gennaio 2021 l’obbligo si applica a tutti gli ottici

Dal I gennaio 2021 l’obbligo di memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi tramite Registratore telematico si applica a tutti gli esercenti, indipendentemente dal volume d’affari annuo. Infatti, il 31 dicembre 2020 è terminata la “fase transitoria”, in cui era possibile ottenere una “moratoria” delle sanzioni utilizzando procedure alternative per adempiere all’obbligo.

Allo stato attuale dell’evoluzione normativa, l’obbligo deve essere assolto tramite un Registratore telematico oppure usando la procedura web dell’Agenzia delle Entrate, come spiegato nella guida Memorizzazione elettronica e trasmissione telematica dei corrispettivi.

Tracciato XML 7.0 al I aprile 2021

Alla luce delle difficoltà legate alla pandemia Covid-19 e in risposta alle richieste provenienti dalle associazioni di categoria, l’Agenzia delle Entrate, con il Provvedimento 389405 del 23 dicembre 2020, ha posticipato al I aprile 2021 la data di utilizzo esclusivo del nuovo tracciato XML 7.0 per l’invio dei corrispettivi e quella di adeguamento dei Registratori Telematici.

Pertanto, fino al 31 marzo 2021 è possibile trasmettere i corrispettivi con uno dei seguenti tracciati:

Dal I aprile 2021 l’unico tracciato utilizzabile sarà la versione 7.0, per cui tutti i Registratori telematici dovranno essere aggiornati entro il 31/03/2021.
Il nuovo tracciato, che supera alcune limitazioni della versione 6.0, introduce numerose novità, tra cui una nuova gestione degli acconti, dei buoni, degli omaggi e dei corrispettivi non riscossi, gli arrotondamenti per i pagamenti in contanti (Art. 13 quater del Decreto Legge n. 50/2017), la distinzione tra cessione di beni e prestazioni di servizi.

L’aggiornamento del tracciato comporta anche alcune modifiche al layout del documento commerciale al fine di renderlo più leggibile e ridurre il consumo di carta.

Corrispettivi giornalieri al Sistema Tessera Sanitaria al I gennaio 2022

Il Decreto Legge 183/2020 (cosiddetto “Milleproroghe”) ha spostato al I gennaio 2022 l’entrata in vigore dell’obbligo per gli ottici di trasmettere i corrispettivi giornalieri al Sistema TS tramite i Registratori telematici.
Pertanto, entro il 31/12/2021 tutti i firmware (i software interni) dei Registratori telematici dovranno essere aggiornati e configurati per trasmettere i dati all’endpoint del Sistema Tessera Sanitaria.

Condividi →
Maria Chiara Visentin
visentin@bludata.com

Direttore Commerciale di Bludata Informatica