Prova la versione DEMO di FOCUS 10

FOCUS 10: il programma al servizio degli Ottici!

Il software FOCUS 10 è semplice ma potente, indispensabile per gli Ottici che si impegnano a deliziare i clienti con servizi eccellenti ottimizzando la gestione della propria azienda.

La fiducia dei nostri clienti è la nostra più grande forza: grazie al loro passaparola, oggi FOCUS 10 è utilizzato in migliaia di Centri Ottici.

Ogni giorno lavoriamo a stretto contatto con Ottici di tutta Italia per modellare e migliorare il software, in modo da velocizzare e semplificare le procedure di gestione ed anticipare le esigenze di consumatori sempre più informati ed esigenti.

Il frutto più recente di questa collaborazione continua è Il Mio Ottico, una soluzione perfettamente integrata con FOCUS per gestire le relazioni con i clienti via smartphone.

Insieme agli Ottici e alle Aziende produttrici, abbiamo costruito un mondo di servizi e soluzioni che ruotano attorno a FOCUS 10: scoprile qui.

 

FOCUS 10: il programma al servizio degli Ottici!

FOCUS 10 è semplice ma potente, indispensabile per gli Ottici che si impegnano a deliziare i Clienti con servizi eccellenti ottimizzando la gestione della propria azienda.

Ogni giorno lavoriamo a stretto contatto con Ottici di tutta Italia per modellare e migliorare il software, in modo da semplificare le procedure di gestione ed anticipare le esigenze di consumatori sempre più informati ed esigenti.

La fiducia dei Clienti è la nostra più grande forza: grazie al loro passaparola, oggi FOCUS è utilizzato in migliaia di Centri Ottici come partner indispensabile della gestione aziendale.

Richiedi il DEMO gratuito di FOCUS 10 registrandoti qui.

Insieme agli Ottici e alle Aziende produttrici, abbiamo costruito un mondo di servizi e soluzioni che ruotano attorno a FOCUS 10: scoprile qui.

Primo piano

05 Aprile 2017

Il Mio Ottico: molto più di un’App

Scritto da Bludata

Gli smartphone hanno cambiato le nostre vite

Il presente e futuro prossimo delle relazioni con i consumatori passano attraverso i dispositivi mobili.
Lo confermano una serie di dati: in Italia ci sono 40 milioni di smartphone e, ogni giorno, più di 21 milioni di persone navigano da dispositivi mobili per circa due ore, quasi l'80% del tempo totale speso online.
Secondo varie ricerche, l’utente medio di smartphone controlla il proprio device da 150 a 200 volte al giorno.

Ciascuno di noi può valutare quanto lo smartphone sia diventato importante nella quotidianità: raramente ce ne separiamo, non solo perché ci permette di rimanere sempre in contatto con le persone, ma anche perché gli affidiamo moltissimi dati personali e vogliamo connetterci ad internet per soddisfare ogni esigenza conoscitiva nel momento stesso in cui sorge.

Il web influenza pesantemente molte nostre decisioni di acquisto, in quanto ci informiamo online sui prodotti a cui siamo interessati, in più step, sempre più frequentemente da mobile.
Anche se abbiamo già deciso di acquistare in un punto vendita, ricerchiamo online commenti, opinioni e recensioni su marchi e prodotti per sciogliere le nostre riserve e sentirci più sicuri nel prendere le nostre decisioni.

Leggi tutto...

News

Non è colpa dell'ecommerce
22 Giugno 2017

Non è colpa dell'ecommerce

Scritto da Alessandra Salimbene

Sempre più sovente, da qualche anno ormai, mi capita di sentire che i clienti si lamentano della “crisi” o della flessione delle vendite incolpando l’ecommerce.
Le due frasi più frequenti sono:

La gente si prova gli occhiali in negozio e poi compra on line.

Le lenti a contatto ormai si comprano su internet.

Il primo fenomeno, in particolare, si riferisce al cosiddetto SHOWROOMING: il negozio fisico diventa una sorta di show-room dove verificare i prodotti e on line si fa l’acquisto.

Leggi tutto...
19 Giugno 2017

Messenger e bot, il futuro della customer care

Scritto da Veronica Gentili

Uno degli aspetti sui quali Facebook punterà sempre più nei prossimi anni, come annunciato durante la conferenza annuale dedicata agli sviluppatori, la F8 Conference, saranno i bot, programmi automatici in grado di simulare sempre più fedelmente l'interazione con una persona umana.

Immaginate di poter aver "un programmino" che risponde a chi, via messaggio su Facebook, chiede gli orari del negozio, se è disponibile una determinata marca di occhiali o magari vuole prendere un appuntamento, in modo efficace ed immediato e senza che voi dobbiate fare niente;
ecco, tutto ciò è già possibile.

Leggi tutto...
FOCUS 10 & Sistema Tessera Sanitaria
15 Giugno 2017

Ottici e Sistema Tessera Sanitaria: domande, risposte e ...soluzioni

Scritto da Bludata

Perché gli ottici devono trasmettere i dati al Sistema Tessera Sanitaria?

Per consentire all’Agenzia delle Entrate di inserire nel 730 precompilato le spese sanitarie detraibili sostenute dai contribuenti nei centri ottici.

Questi dati vengono trasmessi dagli ottici al portale Sistema Tessera Sanitaria (www.sistemats.it), che li «consolida» e li comunica all’Agenzia delle Entrate, che successivamente mette il 730 precompilato a disposizione dei contribuenti.

Quali dati devono essere trasmessi e quando?

Devono essere comunicati i dati delle spese detraibili (Dispositivi medici e prestazioni professionali) documentate con fattura, scontrino “parlante” (ovvero integrato con il codice fiscale del contribuente) e ricevute.

Non c’è un obbligo sulla periodicità di invio dei dati; occorre però rispettare il termine ultimo, ovvero il 31/01 dell’anno successivo a quello in cui è stato emesso il documento che attesta la spesa detraibile sostenuta dal contribuente.

Ad esempio, per i documenti contenenti spese detraibili emessi nell’anno 2017, il termine ultimo per la trasmissione, in assenza di proroghe, è il 31/01/2018.

Ovviamente non è consigliabile attendere gli ultimi giorni del mese di gennaio 2018 per inviare i dati.

Leggi tutto...

Twitter

FACEBOOK